lächelnder mitarbeiter im büro arbeitet am pc

Cosa è un digital export manager e come può aiutare le aziende ad esportare

Stai cercando un nuovo membro per completare il tuo team di marketing e vendite? Stai cercando di ottenere clienti negli Stati Uniti e in altri mercati esteri? Hai bisogno di una guida su come rendere più efficaci le tue campagne digitali?

Se avete risposto sì a una qualsiasi di queste domande, è necessario connettersi con un digital export manager. Questi professionisti oggi sono essenziali per generare lead di qualità e costruire relazioni di vendita significative nel mondo digitale.

Che cosa è un Digital Export Manager?

Gli export manager digitali ti aiutano a trovare online lead di qualità e a trasformarli in clienti. Questo include processi come l’analisi digitale, la pubblicità social e altre forme di marketing online. Tuttavia, la parte più importante del lavoro di un export manager digitale è quello d’individuare e ricercare nuovi potenziali clienti e creare una relazione di qualità con  loro.

Perché ne hai bisogno?

Potreste pensare, “Ho ottenuto a lungo risultati senza un manager specializzato in digitale dedicato all’esportazione. Perché ho bisogno di uno ora?” Mentre si può essere in grado di cavarsela senza uno, lavorare con un manager di esportazione digitale può rendere oggi la vostra strategia di marketing e di vendita sicuramente migliore.

Francamente, il nostro mondo sta diventando sempre più digitale. 
Le riunioni a distanza stanno diventando la norma. Affidarsi alle riunioni di persona e costruire relazioni con i clienti semplicemente non funziona più come prima.

Inoltre, molti buyer nei mercati internazionali utilizzano le videoconferenze per le imprese invece di viaggiare all’estero. Anche prima della pandemia COVID-19, il tasso di crescita del trasporto aereo per affari era in contrazione.

Tuttavia, i clienti stranieri si aspettano ancora lo stesso alto livello di servizio che si offrono per incontri di persona. Lavorare con un digital export manager è fondamentale se si vuole espandere la propria base di clienti a livello internazionale.

Cosa sta succedendo in UK?

Il nuovo rapporto sullo stato delle vendite di LinkedIn per il Regno Unito fornisce una risposta clamorosa. Le organizzazioni di vendita nel paese hanno puntato tutto sulla tecnologia di vendita come risposta alla pandemia e la rivoluzione è solo all’inizio.

La metà di tutte le organizzazioni di vendita nel Regno Unito affermano di aver risposto alla pandemia aumentando i propri investimenti nella tecnologia di vendita, inoltre (52%) affermano che aumenteranno gli investimenti l’anno prossimo e circa un terzo prevede un aumento del 50% o di più del tempo dedicato nelle negoziazioni digitali, rispetto a prima. Almeno il 40% dei professionisti delle vendite ora utilizza strumenti di collaborazione virtuale, CRM e di intelligence sulle vendite, circa un terzo ora utilizza strumenti di pianificazione delle vendite, coinvolgimento delle vendite e abilitazione alle vendite e circa tre quarti prevede di aumentare l’utilizzo di ogni tipo di strumento nel prossimo anno.

Se non si dispone di un export manager dedicato in-house, è possibile stipulare un contratto con una società specializzata in questo. Valuteranno la vostra strategia attuale e vi forniranno gli strumenti per rendere il vostro marketing e le vostre vendite digitali più efficaci.

il futuro dell'ecommerce, strategie per contrastare amazon

Il futuro dell’eCommerce: Amazon contro gli shop on-line indipendenti

La pandemia ha fatto esplodere i fatturati dello shop on-line consolidando il futuro dell’eCommerce. Ma in questo scenario come possono combattere i negozi on-line indipendenti contro il titanico Amazon?

Le dimensioni del mercato eCommerce globale dovrebbero raggiungere oltre 27 miliardi di dollari entro il 2027. Mentre Amazon è il rivenditore online più importante con la maggior quota di mercato, c’è ancora spazio per gli e-shop indipendenti per rivendicare una loro quota di mercato?

Come può un piccolo rivenditore online riuscire ad avere un vantaggio contro un colosso come Amazon? Quale potrebbe essere il futuro del suo e-commerce? La chiave è anticipare le prossime tendenze del commercio elettronico e sviluppare soluzioni innovative per ottenere questo vantaggio vitale.

Qui di seguito qualche considerazione, che può aiutare a migliorare le performance degli e-shop indipendenti.

Accrescere la Personalizzazione

La personalizzazione nel marketing non è una novità, ma ci sono nuove tecniche che le aziende possono utilizzare per connettersi con il loro target di riferimento.

Ad esempio, è possibile focalizzare sempre più la proposta ai propri clienti, in base al loro comportamento di acquisto passato. Questo tipo di contatto al momento giusto potrebbe aumentare le performance di vendita e ottenere recensioni positive.

Inoltre, rispetto a colossi e multinazionali, si potrebbe lavorare molto sulla creazione di una relazione e connessione più umana e personale, per quanto sempre digitale. Sulla creazione di un rapporto stabile e fedele: questo facilita molto un possibile riacquisto, un passaparola o una recensione positiva.

A proposito di recensioni: la SEO penalizza molto quelle fasulle, quindi devono essere quindi veritiere e sincere.

Il futuro dell’eCommerce: Costruire un marchio che vale il prezzo

Molti consumatori acquistano su Amazon perché i prezzi sono molto competitivi.

Per un produttore questo significa una corsa verso il basso, con una conseguente problematica futura che riguarda la marginalità.

Esiste una valida alternativa? Quale potrebbe esser il futuro del proprio e-commerce?

Per portare più traffico verso il proprio shop online, si potrebbe offrire un prodotto di qualità superiore e un servizio integrato. Dal confronto fra le varie offerte, non solo di prezzo, ma a questo punto di caratteristiche del prodotto, i potenziali acquirenti saranno probabilmente disposti a pagare di più.

Questa differenziazione consente anche di sviluppare linee di prodotti uniche. Sarà quindi possibile attirare consumatori che non riescono a trovare articoli simili di competitor su Amazon.

Questo è uno dei vantaggi competitivi più significativi che si possono ottenere quando si crea un negozio online, perché permette di aumentare la brand awareness e value. Un vantaggio che risulta difficile da raggiungere, se invece si decide di vendere solo su Amazon, se non con ingenti capitali in sponsorizzazioni.

Altro aspetto da considerare è la crescita della brand reputation: quando si offrono prodotti e servizi specializzati, le recensioni vengono scritte direttamente sul sito dell’azienda e non su Amazon. Se queste poi ottengono punteggi molto alti,ecco che l’azienda migliorerà la sua brand reputation in generale. E le consentirà di creare una strategia integrata multi-canale, per promuovere e spingere il traffico verso il proprio sito.

eCommerce e SEO

Le strategie SEO rendono possibile per i negozi indipendenti la competizione con i venditori di Amazon. Ciò significa l’utilizzo delle giuste parole chiave e la creazione di contenuti di alta qualità per la propria comunicazione.

È vitale capire come ottenere una buona valutazione dagli algoritmi di Search Engine, che cambiano costantemente i loro criteri.

Per avere successo è importante fornire aggiornamenti regolari dei contenuti. Per essere davvero efficace questo può richiedere tempo e soprattutto generare una serie di complessità. Lavorare con professionisti che hanno conoscenze esperte in questo settore, e sono aggiornati sulle ultime tendenze può aiutare a raggiungere i propri obiettivi più rapidamente ed efficacemente.

Oggi è importante saper comunicare i propri brand value con coraggio e trasparenza. Il futuro dell’eCommerce passa anche tramite la condivisione con propri clienti degli stessi valori. Ad esempio, i consumatori sono sempre più preoccupati e sensibili verso l’ambiente. Nel momento dell’acquisto, possono preferire un’azienda rispetto ad un’altra, perché considera seriamente questo aspetto. Un professionista può consigliare contenuti più strategici, più precisi e può aiutare a non incorrere in malintesi, che sarebbero un boomerang per la reputazione dell’azienda.

La strategia SEO si deve basare su notizie vere e dimostrabili, ancor più se si tratta di valori: si possono conquistare nuovi clienti dimostrando che il proprio business si fonda su prodotti con valori etici solidi.

Il futuro dell’eCommerce come strategia integrata di medio lungo periodo

Sicuramente il proprio sito è un po’ come stare a casa propria, qui è possibile effettuare una serie di azioni e attività che si possono implementare con maggiore libertà nel medio lungo periodo. Ad esempio tutte le campagne di advertising consentono di portare i potenziali clienti sul sito, dove possono navigare e trovare maggiori informazioni sull’azienda e i suoi prodotti. Anche su Amazon è possibile creare un sito: lo spazio comunque è ridotto ed inoltre tutto il traffico di clienti rimane sulla piattaforma, rendendo più difficili le azioni successive di re-marketing.

Nel breve e medio periodo, comunque, è indubbio che i risultati garantiti da Amazon siano incomparabili, rispetto ad un lancio ex-novo di un nuovo shop on-line.

La scelta fra vendere su Amazon o attraverso un proprio sito può essere anche sinergica, non necessariamente contrapposta. Il futuro dell’e-commerce vede ambedue le scelte all’interno di una precisa strategia digitale integrata, per ottenere così degli ottimi risultati senza essere per forza essere in contrasto.

È consigliabile infatti un modello di sviluppo digitale che sia il più possibile integrato e multi canale, per raggiungere con strumenti diversi il maggior numero di potenziali clienti e soddisfare le loro aspettative.

ll Content Marketing e la sua importanza in una strategia digitale nel 2021

ll Content Marketing e la sua importanza in una strategia digitale nel 2021

Se desiderate che il vostro business possa avere una migliore presenza on line sempre di più oggi, il content marketing può essere di molto aiuto in una strategia digitale.

Sviluppare attività di content marketing in una strategia digitale, costa molto di meno rispetto ad attività di marketing tradizionale e può generare fino a 3 volte più leads. Oltre ad essere un modo più economico per far crescere il business, è anche una delle strategie on-line più performanti.

Di seguito 6 punti di vista del valore che può creare una strategia digitale fondata sul content marketing

Fornisci valore

Uno dei motivi per cui è così importante includere il content marketing in una strategia digitale è perché è un modo semplice per fornire valore per le persone che visitano il tuo sito web.
Quando fornisci valore ai tuoi clienti, i clienti inizieranno a fidarsi di più e avrai una connessione più profonda con loro. Fornire contenuti unici è anche un indicatore importante per Google che il vostro marchio è affidabile.

La strategia digitale per il Content Marketing: Crea fiducia con i clienti

Come è stato detto prima, avere contenuti di valore sul tuo sito web è uno dei modi più semplici che è possibile costruire la fiducia con i vostri clienti.
Questo è un modo semplice per aumentare le conversioni senza utilizzare pubblicità. Pur essendo importante l’advertising in una strategia integrata di marketing, non sviluppa, però relazioni con i clienti.
Creare contenuti utili per il pubblico dimostra che ci si può fidare ed è possibile, allo stesso tempo, fornire informazioni preziose.

Aumenta le conversioni

Content marketing è comunemente usato anche come un’ottimo strumento per aiutare ad aumentare le conversioni.
È molto semplice includere una chiamata all’azione nei tuoi contenuti, scritti, video o qualsiasi altro tipo. Puoi invitare i tuoi lettori a contattare il tuo ufficio, fissare un appuntamento, o anche guardare altri contenuti sul tuo sito web.

Content Marketing: un Grande aiuto per la SEO

Come è stato detto prima, marketing dei contenuti è un ottimo modo per migliorare i vostri sforzi SEO.
Google vuole essere sicuro che il contenuto sia abbastanza originale per valutarlo, fornendogli quindi un buon ranking. Questo è il motivo per cui è fondamentale rendere i contenuti unici e diversi dai concorrenti.
Content marketing permette anche di indirizzare parole chiave ad alto volume che le persone cercano costantemente. Se si ottimizza il contenuto con queste parole chiave, è possibile migliorare la classifica del sito.

Il Copy e Visual per un corretto Piano Editoriale e per una buona programmazione strategica

Il content marketing è un grande strumento che consente di utilizzare diversi tipi di testo e contenuti visivi, indirizzando il giusto pubblico su piattaforme diverse, in funzione di una programmazione strategica. Ad esempio, se ci si rivolge a un pubblico su Linkedin, si dovrebbe utilizzare un tono di voce e copy che parlino a specialisti del settore di appartenenza del vostro business. Costruendo testi e immagini molto professionali in modo da poter attrarre l’attenzione del pubblico di destinazione

Più consapevolezza del marchio

Quando s’inizia un nuovo business o non si è tanto noti in un nuovo mercato, utilizzando una strategia di content marketing si riuscirebbe a sviluppare una maggiore conoscenza e consapevolezza intorno alla marca ed all’attività che si sta svolgendo. Ciò non esclude di effettuare campagne di pubblicità mirata, ma il marketing dei contenuti è un modo diverso per raggiungere i potenziali clienti.
Questo aiuta anche a stabilire la vostra azienda come leader di pensiero. Se fornite le buone risposte sugli argomenti relativi al settore di appartenenza industria/servizi, le persone guarderanno con maggiore assiduità e frequenza al vostro Web site per aggiornarsi e scoprire nuove idee e spunti interessanti.

Migliora il tuo Content Marketing nelle Strategie Digitali Oggi

Quando si dispone di un business digitale, è importante includere il marketing dei contenuti nelle strategie digitali. Può contribuire a migliorare la tua Search Engine Results Page (in acronimo SERP) su Google, aumentare le conversioni e anche costruire la fiducia con il pubblico ed è un ottimo strumento d’integrazione per operare anche nell’ambito Social Selling per accrescere la capacità di penetrazione del proprio business nei diversi mercato obiettivo. Anche per questo motivo abbiamo sviluppato nel corso degli anni un sistema, in particolar modo per la penetrazione del business nei mercati esteri. Grazie a progettualità di content marketing dedicato, che abbiamo racchiuso nel Metodo Clink.

Digital marketing with business woman using a tablet computer

5 Consigli di Digital Marketing per migliorare le vendite

Di suggerimenti ce ne sono molti ma, abbiamo cercato di sintetizzare e di seguito, in base alla nostra esperienza, abbiamo individuato 5 consigli di digital marketing per migliorare le vendite

Ci sono circa 63,000 ricerche su Google ogni singolo secondo. Il 77% delle piccole imprese utilizza i social media per aumentare le vendite, migliorare il marketing e migliorare le relazioni con i clienti.

Siccome ci sono così tante persone che cercano prodotti e servizi online, allora è possibile, utilizzando strategie di digital business, per le imprese crescere ed avere maggiore successo e migliorare le vendite?

Siete alla ricerca di modi nuovi o soltanto ottimizzare quelli che già utilizzate con profitto nell’ambito del internet marketing ed i social media?

 Continuare a leggere questi primi 5 consigli di digital marketing che possono aiutare a guidare il traffico al tuo sito web e contribuire ad aumentare le entrate nel 2021.

1. Fissare gli obiettivi

Uno dei migliori consigli che si possono seguire quando si sta cercando di far crescere il vostro business inizia con la fissazione di obiettivi. 

Fissare obiettivi su ciò che si spera di realizzare può rendere più facile per iniziare. Cosa più importante, si vuole avere obiettivi che è possibile monitorare e misurare. Ad esempio, se stai utilizzando piattaforme di social media per trovare nuovi clienti, puoi realizzare un obiettivo per quanti follower vuoi avere entro la fine del mese.

Quando si impostano obiettivi concreti, si sarà in grado di intraprendere azioni concrete per aiutarvi a raggiungerli.

2. Creare contenuti di valore

Successivamente, è fondamentale per il vostro business iniziare a creare e condividere contenuti di valore. Ci sono diversi modi per fare questo.

Uno delle cose più facili che si possono realizzare è quello di fare attività di blogging. Questi blog sono semplici da ottimizzare per scopi di SEO. Questo significa che aggiungendo cose come link e parole chiave, è possibile generare più lead.

Quando si creano blog o qualsiasi altro tipo di contenuto, si deve essere sicuri che il contenuto che si sta condividendo è prezioso e unico. Creando contenuti di alta qualità che si distinguono dai vostri concorrenti, i lettori e gli spettatori saranno molto più coinvolti ed il vostro marchio e prodotti avranno maggiore ricordo da parte dei vostri clienti obiettivo a cui vi state rivolgendo.

Altri modi per creare contenuti di valore sono attraverso, social media, video di Youtube i backlink di altri blogger che riprendono i vostri post blog creati e altro ancora.

3. Utilizzare piattaforme di Social Media

Un altro ottimo modo per creare relazioni e identificare nuovi clienti attraverso la vostra strategia digitale è utilizzando piattaforme di social media per il vostro business.

Utilizzando i social media è un modo semplice per condividere contenuti dal tuo sito web, guadagnare traffico, e sviluppare il marchio.

Uno degli aspetti positivi dei social media è che sono completamente gratuiti e consentono di indirizzare il pubblico personalizzato. Ciò consente di contribuire a migliorare ed integrare la portata della comunicazione per le persone che sono effettivamente interessati ai vostri prodotti o servizi.

Questa strategia accurata permetterà anche evitare di sprecare soldi su annunci mirati che non sono focalizzate sul target giusto.

Per ottenere i maggiori benefici dai social media per la tua azienda, è necessario essere attivi su tutte le piattaforme. Un modo per farlo è promuovere i tuoi post sul blog sui diversi canali social e creare contenuti unici con cui la gente vorrebbe interagire.

Inoltre, i social media sono un ottimo strumento per comunicare con il pubblico di riferimento. Raggiungendo e rispondendo ai messaggi sui social media, è possibile costruire relazioni migliori con i clienti.

Una delle migliori piattaforme di social media è possibile utilizzare come un imprenditore è Linkedin. Si tratta di una piattaforma di social media più professionale che consente agli utenti di pubblicare e trovare lavoro, affermarsi come leader di pensiero nel settore, e altro ancora.

Da quando è stato creato, Linkedin è cresciuta fino ad avere oltre 740 milioni di utenti attivi. Utilizzando questa piattaforma di social media, è possibile connettersi con altri professionisti aziendali in modo più efficace

Fondamentale in un panorama in cui le attività si trasferiscono online e i commerciali cercano modi più efficaci di entrare in contatto con i buyer giusti nella sfera virtuale. Viviamo in un mondo dove si può lavorare da remoto, in modalità ibrida o in presenza con scenari sempre nuovi che costringono i commerciali a reinventare il modo in cui mirano ai buyer, li conoscono e interagiscono con loro per dare priorità alle loro esigenze.

Per affrontare tutto questo e per aiutarti a sfruttare al meglio il progetto di vendita è l’utilizzo avanzato della piattaforma di LinkedIn.

4. Conosci il tuo mercato

Qualcos’altro che può aiutare a trovare nuovi clienti e aumentare la vostra portata è veramente capire il vostro target di riferimento. Se non avete un pubblico bene-definito, i vostri sforzi di vendita saranno inutili.

Prima di tutto, si vuole identificare il vostro mercato. Chi è interessato al vostro prodotto? Quali sono i loro dati demografici e psicografici?

Identificando le risposte a queste domande importanti, potete designare più meglio la vostra strategia di vendita. Un’altra parte importante di capire per la vostra vendita sta nell’ identificare i nuovi pubblici.

Trovando nuovi clienti e aziende che si possono indirizzare, si sarà in grado di espandere notevolmente la portata. Se state cercando i sensi espandere il vostro pubblico, potete utilizzare un’agenzia di vendita digitale per aiutarli a trovare i nuovi clienti.

5. Ottimizza il tuo sito web

Infine, è importante ottimizzare il tuo sito web seguendo le migliori pratiche di SEO. Ottimizzando il vostro sito web, sarete in grado di avere un posizionamento migliore su Google, che vi permetterà di ottenere più traffico da parte degli utenti.

Ci sono alcuni modi semplici che è possibile iniziare a ottimizzare il tuo sito web. Prima di tutto è necessario identificare le parole chiave che si desidera posizionare. Trovando parole chiave con un alto volume di ricerca mensile, è possibile incorporare questi nel tuo sito web insieme ad altri contenuti digitali.

Successivamente, si possono utilizzare queste parole chiave in tutto il tuo sito web. È possibile aggiornare i vecchi contenuti aggiungendo parole chiave più recenti e più pertinenti. Puoi anche incorporare queste parole chiave nei tuoi metadati.

Facendo questa semplice ottimizzazione, sarete in grado di mostrare in più ricerche su Google.

Un altro modo in cui è possibile migliorare l’ottimizzazione del sito web è migliorandone i link. E’ importante collegarsi a siti web pertinenti, così come il contenuto sul proprio sito.

CLINK DIGITAL TEAM, i 5 consigli di Digital Marketing per migliorare le vendite

Questi semplici 5 consigli di digital marketing per migliorare le vendite possono guidare maggiore traffico al tuo sito web e a far crescere il proprio business nel 2021, integrandoli con una corretta strategia SEO, puoi aiutare così la tua azienda a crescere!

Facebook Certified Creative Strategy Professional di Stefano Falcone

Cosa è Facebook Blueprint?

Per rispondere alla domanda “cosa è Facebook Blueprint” bisogna fare un passo indietro e chiedersi cosa è il marketing. In quanto gli argomenti trattati da Facebook Blueprint riguardano principalmente questo tema.

I Facebook Blueprint sono programmi di formazione e certificazioni che ti aiutano a ottenere il massimo dalle piattaforme di marketing di questo famoso social network.

Il percorso formativo certificato da Facebook è riconosciuto e valido a livello internazionale e necessario per partecipare a determinati tipologie di bandi indetti dalla Comunità Europea.

Lo consiglio perché permette di migliorare in modo approfondito le proprie conoscenze non solo nel mondo di Facebook stesso, ma fornisce anche una visione più completa nell’ambito digital.

Come si ottiene il Facebook Blueprint?

Facebook è un sistema estremamente vario, complesso ed articolato, che si evolve giornalmente.
La formazione si articola su tanti corsi ben strutturati che consiglio vivamente di seguire, perché alternano dettagli tecnici e case study che ti permettono di apprendere ed applicare le migliori strategie digitali da utilizzare con questi strumenti.

L’esame è molto serio, è tenuto da Paerson (organizzazione internazionale leader nella formazione) ed è estremamente rigoroso e impegnativo.

Come si svolge l’esame per la certificazione Facebook?

Ho scelto di effettuare il test a risposta multipla.
Questo tipo di test prevede 60 quesiti tutti in inglese (al momento non è disponibile in italiano) a cui è necessario rispondere in 140 minuti.
L’esame si supera raggiungendo un punteggio non inferiore a 700.

Consiglio questo percorso per chi volesse approfondire e misurare le proprie conoscenze del sistema Facebook, Instagram, Messenger, Audience Network ecc. sia nell’ambito del creative strategy, che nello sviluppo di campagne di advertising.

Nel 2021 bisogna essere aggiornati e certificati per lavorare in modo professionale nell’ambito digital. Clink ha sviluppato un metodo per aumentare le vendite in ambito B2B. Leggi l’articolo per saperne di più.

Si pu? uscire dal Lockdown commerciale? Articolo-Clink

Si può uscire dal lockdown commerciale?

Si può uscire dal lockdown commerciale e qualcosa sta cambiando e forse anche più velocemente di quel che sembra?

Qualche giorno fa su Linkedin un importante buyer di una delle catene della distribuzione al dettaglio, leader in UK con oltre 600 punti vendita, ha pubblicato un post in cui chiedeva, per la sua categoria merceologica di cui si occupa degli acquisti, di spedire proposte ed idee nuove di prodotti alla sua mail personale di lavoro un allegato che non superasse i 2 mb.

Forse solo qualche mese fa tra incontri, fiere, eventi lo stesso buyer aveva la fila ed il problema contrario…

E’ forse il momento di cambiare e credere realmente in questo cambiamento attrezzandosi con una strategia digitale nuova mirata ed integrata?

La difficoltà negli spostamenti in Italia ed all’estero, la mancanza di fiere o momenti commerciali per incontrare clienti attuali e potenziali di persona hanno una validità poco sostituibile, almeno per la Generazione X e quella dei Baby Boomers che sta vivendo questa transizione verso il digitale con un po’ più di fatica, rispetto alla Generazione Z e quelle successive.

Si può uscire dal lockdown commerciale?

Proprio questa transizione però deve aiutare a fare un passo di mentalità che il 1° lockdown, forse ci ha solo introdotto e questo 2° o presunto tale, probabilmente ci porterà a compierne uno ulteriore.

Così necessariamente se vogliamo raggiungere nuovi potenziali clienti dobbiamo convincerci e credere maggiormente all’ utilizzo dei molteplici strumenti che l’on-line ci mette a disposizione.

E’ arrivato il momento di rendere i siti web che abbiamo, più curati, ingaggianti ed interattivi. Pensando che possano entrare nuovi e potenziali clienti alla ricerca di aziende affidabili o prodotti nuovi e creare una strategia digitale integrata. Dove quest’ultima non coincide solo con un’attività sui social media…

Marketing Digitale del turismo-Clink

Il Marketing digitale del turismo esiste, cosa è ed a cosa serve?

Per marketing digitale del turismo s’intende l’individuazione e il soddisfacimento attraverso strumenti digitali di tutti quei bisogni umani e sociali inerenti una domanda turistica.

Il marketing digitale del turismo serve a rispondere a tutte quelle esigenze e richieste di un cliente/turista.

Marketing Digitale del Turismo: Come visitare Firenze

La risposta se il marketing del turismo esiste è una domanda che mi sono posto a Firenze. Sono stato in questa bellissima ed unica città a livello mondiale che abbiamo in Italia. Un gioiello prezioso che per visitarla non è stato così facile.

Ricercando su internet un sito ufficiale per capire i luoghi più conosciuti da poter visitare ed anche quelli meno famosi ho scoperto che mio malgrado non esisteva. Attualmente non esiste un sito dove poter scegliere un itinerario, un percorso con orari, tariffe, disponibilità ecc. Inoltre se avessi voluto aggiungere una richiesta di una guida per la visita diventava ricerca vana.

Una risposta può essere il Digital Marketing

Infatti, un website ufficiale o meglio ancora un’App istituzionale facile da consultare e dove poter acquistare e guidarti facilmente nei luoghi da visitare in tutte le lingue, praticamente non esiste.

Nel 2020 elaborare una strategia di coordinamento che possa aggregare luoghi anche appartenenti a proprietari differenti e che possa aiutare il Turista è indispensabile.

Pensate se all’entrata della Galleria degli Uffizi, uno dei luoghi più visitati al mondo, possa trovarsi un codice QR dove sia possibile scaricare l’applicazione.

Questa app potrebbe indicare, in funzione dei gusti dell’utilizzatore, siti e luoghi anche meno conosciuti ai più di Firenze. Inoltre, questa applicazione potrebbe aprirsi a tutti quei servizi di privati consentendo anche una selezione qualitativa dell’offerta complessiva turistica della città.

Un esempio da seguire è l’app Get your Guide, un’ottimo posizionamento seo ma, anche una campagna mirata su Google ads con una strategia oculata di keywords che ti catturano per offrirti una serie di opzioni, come ad esempio solo biglietto di entrata, biglietto di entrata + visita guidata, tour enogastronomici, ecc. tutto in un’unica app.

Marketing del Turismo

Una strategia di marketing digitale che lavori per obiettivi, segmentazione, targeting categorizzazione dei servizi e strumenti digitali che sia in grado di offrire e promuovere può sicuramente attrarre, promuovere ed anche migliorare le performance turistiche di una città più belle al mondo che merita un miglioramento del coordinamento dell’offerta turistica attraverso nuovi strumenti di digital marketing (se vuoi saperne di più ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Cos’è il Digital Trade Marketing).

il digital trade marketing content di Stefano Falcone

Che cosa è il Digital Trade marketing Content?

Per spiegare cosa è il Digital Trade Marketing Content, dobbiamo iniziare a spiegare cosa si intende per Digital Trade Marketing: sono tutte quelle attività di Marketing applicate ad un contesto Trade, sviluppate con strumenti digitali.

Il Digital Trade Marketing Content si occupa dell’analisi, studio, creazione e sviluppo di contenuti idonei a comunicare le attività in un ambito Trade. Contenuti, visuali e testuali, che hanno come obiettivo di Marketing quello di comunicare le attività che si svolgono in ambito Trade con strumenti digitali

L’esperienza di Stefano Falcone a Londra nel Digital Trade Marketing Content

Il progetto consisteva nel veicolare un famoso brand del caffè, coinvolgendo uno dei ristoranti più rinomati di Mayfair di Londra. Abbiamo creato un vero e proprio set fotografico, all’interno dell’area ristorante e il personale stesso è diventato attore protagonista. La preparazione del caffè e il servizio sono stati oggetto del Content. Prima il lavoro di editing, poi quello del piano editoriale con una strategia social media dedicata.

Il risultato ha determinato un ottimo ritorno per il produttore per visibilità del suo brand grazie all’attività di co-marketing con il ristorante. Interessante è stata la fidelizzazione del personale di vendita e di preparazione del caffè, coinvolto in maniera attiva. Infine la redemption sul consumatore finale. La strategia di comunicazione si è focalizzata su un target audience selezionato. I clienti una volta vista la campagna social dedicata sono ritornati nel locale e hanno richiesto di degustare proprio quel caffè descritto nel Content.

Non solo cosa è, ma quali sono le problematiche per realizzare un buon Content

Le giornate dedicate allo shooting sono di ordinaria follia, in particolare se hai video e foto. Si prepara tutto in esterna e poi all’interno dei locali. Giorni e giorni a pensare al digital trade marketing content, con relativi sopralluoghi, orari e spostamenti per arrivare nei momenti giusti. Poi tutto viene stravolto sul campo. Da Piccadilly a Mayfair, coinvolti nell’isterico traffico di Londra, con tutta l’attrezzatura al seguito, si arriva, si monta la scenografia si iniziano le riprese e… entra un cliente! Così si ricomincia, con l’immensa pazienza del personale del ristorante, i veri attori.

La ricerca dell’autenticità del locale nella preparazione dei cibi è l’elemento fondamentale di comunicazione.